Nuovi servizi on-line sul portale delle Riserve naturali regionali del Lago di Tarsia e della Foce del Crati

Proseguono le attività di informazione e comunicazione delle Riserve naturali regionali del Lago di Tarsia e della Foce del fiume Crati, soprattutto in questo periodo a causa dell’emergenza Covid-19, tramite il proprio portale web, offrendo una serie di sevizi per gli appassionati della natura e nello stesso tempo per dare continuità alle attività di promozione, educazione ed informazione ambientale.

Sono da oggi on-line sul portale www.riservetrasiacrati.it due nuove sezioni: “Ascolta i canti delle principali specie di uccelli delle Riserve” e “Natura e Biodiversità – Educare nelle Riserve”.

Nella sezione “Ascolta i canti delle principali specie di uccelli delle Riserve”, sono state inserite, al momento, 80 foto delle principali specie di uccelli nidificanti, svernanti e di passo che popolano queste due aree umide, tra le più importanti del sud Italia, da poter visualizzare, e nello stesso tempo ascoltare il loro canto.

Si è iniziato con gli uccelli, che rappresentano la componente più numerosa della biodiversità faunistica delle Riserve. Le specie ad oggi censite sono oltre 130, molte di esse di notevole interesse conservazionistico e, quindi, rigorosamente tutelate.

Un’altra sezione è stata dedicata al progetto “Natura e Biodiversità – Educare nelle Riserve”, messo in atto ed attuato dall’Ente gestore delle Riserve del Lago di Tarsia e della Foce del Crati-Amici della Terra e finanziato dal Dipartimento Ambiente e Territorio della Regione Calabria nell’ambito del P.O. Calabria, FESR-FSE 2014-2020, Azione 6.5.A.1 – Sub 4.

Il progetto interessa l’Ambito Paesistico Territoriale Regionale “11.ab”, dove vi rientrano circa 62 scuole di ogni ordine e grado e 280 classi, con una popolazione scolastica di circa 4.400 studenti.

La sezione offre agli studenti la possibilità di consultare materiale ed ausili oggetto delle tematiche progettuali e verrà continuamente aggiornata.