Sosta alla Riserva Lago di Tarsia del tour
BaltiCCycle 2021 “Hot 🌶️Calabria & Zesty 🍋 Sicily”
in programma dal 24 luglio al 21 agosto c.a., in Calabria ed in Sicilia

Ha avuto inizio in Calabria il tour, promosso dalle due associazioni “Crotos” (polacca) e “Baltic Cycle” (lituana), che collaborano ogni anno per proporre dei tour in bicicletta in diversi paesi del mondo. A scegliere il percorso, pianificare le tappe e cercare i luoghi di pernottamento sono i volontari che hanno già partecipato ad altri giri organizzati dalle due associazioni. La filosofia è quella di spostarsi con un mezzo ecologico per visitare nuovi paesi ed incontrare persone di altre nazionalità.

Quest’anno come hanno dichiarato i responsabili delle due Associazioni che hanno fatto sosta a Tarsia per poi riprendere il percorso il giorno dopo, sono stati attratti dall’itinerario  “Ciclovia dei Parchi Calabria”.

I cicloturisti polacchi e lituani seguendo le informazioni fornite dal portale web dedicato e dal book guida della Ciclovia dei Parchi Calabria hanno scelto la Riserva Lago di Tarsia per una sosta di un giorno.

Accolti dall’Ente Riserve e dall’Amministrazione comunale di Tarsia, che ha fornito il supporto logistico per la sosta, i responsabili di BaltiCCycle 2021hanno dichiarato che la scelta di quest’anno è ricaduta su “una regione del sud Italia incastonata tra gli Appennini, bagnata dal Mar Mediterraneo, lontana dai comuni percorsi turistici e solitamente lasciata inesplorata dai viaggiatori internazionali. Il percorso che seguiremo attraversa longitudinalmente la Calabria lungo il crinale appenninico”.

I cicloturisti sono stati accolti dal Direttore delle Riserve Agostino Brusco, da Roberto Marchianò del Servizio Conservazione e dal Consigliere delegato alla Cultura, al Turismo e allo Spettacolo del Comune di Tarsia, Roberto Cannizzaro.

A fine incontro è seguito uno scambio di gadget, con l’Ente Riserve che ha omaggio i cicloturisti consegnando la guida “Alla scoperta della biodiversità – Guida e taccuino per appunti” e la borraccia d’alluminio personalizzata delle Riserve, mentre le due associazioni hanno ricambiato con l’omaggio della maglia ufficiale e della bandierina del tour.

L’itinerario Appenninico (Ciclovia dei Parchi della Calabria) è costituito dall’unione di strade, piste e sentieri ciclabili disposti lungo il crinale principale dell’Appennino calabrese.

La Pista Ciclabile dei Parchi della Calabria ha uno sviluppo di circa 545 km, di cui circa 323 esterne ai parchi e i rimanenti circa 222 km interni. L’elevazione minima va dai 19 m s.l.m. a 1690 m s.l.m. La Riserva naturale regionale del  Lago di Tarsia è interessata dal percorso.

Il Progetto è stato ideato e promosso dalla Regione Calabria – Dipartimento Ambiente – Settore Parchi ed Aree Naturali Protette.

Proprio nel giugno scorso è stato assegnato alla Ciclovia dei Parchi della Calabria l’Oscar italiano del Cicloturismo 2021, con primo posto ex aequo con la Provincia Autonoma di Trento, con la seguente motivazione:Impegno della Regione in un progetto di valorizzazione del turismo sostenibile e della mobilità lenta, focalizzato su quattro meravigliose e integre aree protette e su borghi e paesi che ben incarnano lo spirito calabrese. La Ciclovia dei Parchi rappresenta, inoltre, un valido esempio di comunicazione integrata, per l’ottima organizzazione e la capacità di presentare il percorso e il territorio attraverso il sito multilingue e i canali social”. 

Tarsia (Cs), 29  luglio 2021

Amici della Terra
Ente gestore Riserve Tarsia-Crati