Primo incontro nazionale dell’Associazione Lepidotterologica Italiana
L’evento si terrà dal 15 al 17 ottobre c.a. presso le Riserve
del Lago di Tarsia e della Foce del Crati

Saranno le Riserve naturali regionali del Lago di Tarsia e della Foce del fiume Crati ad ospitare il primo evento nazionale di ALI, l’Associazione Lepidotterologica Italiana, la cui finalità è quella di promuovere lo studio e la conservazione dei Lepidotteri e di diffondere i risultati di attività e ricerche in ambito lepidotterologico.

Attraverso la ricerca, il monitoraggio, la conservazione, la divulgazione e la sensibilizzazione l’Associazione Lepidotterologica Italiana (ALI), vuole contribuire non solo a tutelare ma anche a valorizzare le farfalle e le falene del nostro Paese, che rimane la nazione europea con il maggior numero di specie di Lepidotteri.

Le Riserve, due aree umide tra le più interessanti del sud Italia, si prestano per clima, habitat e vegetazione ad ospitare diverse specie di lepidotteri, anche di interesse conservazionistico.

Per questo l’Ente gestore delle Riserve ha accolto l’invito di ALI ha patrocinando ed ospitando questo primo evento nazionale.

I lavori, che si svolgeranno dal 15 al 17 ottobre 2021, prenderanno il via venerdì 15 p.v. presso il Centro Visitatori delle Riserve di Palazzo Rossi di Tarsia (Cs), con la presentazione dell’evento, alla quale interverranno Agostino Brusco, Direttore delle Riserve, Stefano Scalercio del Comitato organizzatore di ALI e Paolo Mazzei, Presidente di ALI.

L’evento, trasmesso anche on-line in modalità webinar, sarà articolato in comunicazioni scientifiche e divulgative da parte dei ricercatori e degli esperti partecipanti e in attività su campo all’interno delle Riserve del Lago di Tarsia e della Foce del fiume Crati, con la raccolta e il campionamento di specie e i risultati della ricerca saranno illustrati nel giorno di chiusura dell’evento, previsto per domenica 17 ottobre c.a..

Tarsia (Cs), 14 ottobre 2021

Amici della Terra
Ente gestore Riserve Tarsia-Crati