La Riserva naturale regionale del Lago di Tarsia ha ospitato domenica 3 ottobre c.a.
l’edizione 2021 dell’Eurobirdwatch

Si è svolta ieri, domenica 3 ottobre c.a., nella Riserva naturale regionale del Lago di Tarsia l’edizione 2021 dell’Eurobirdwatch, il più importante evento dedicato al birdwatching organizzato da BirdLife Europa e, in Italia, dalla Lipu-BirdLife Italia.

Promosso dalla Sezione Lipu di Rende (Cs), in collaborazione con l’Ente gestore delle Riserve Lago di Tarsia-Foce Crati-Amici della Terra, l’evento ha visto la partecipazione di numerosi appassionati.

Anche quest’anno il Lago di Tarsia non ha deluso le aspettative di quanti, adulti e bambini, hanno scelto una bellissima giornata per praticare il birdwatching, ovvero dedicarsi ad osservare gli uccelli liberi in natura e nei loro habitat, confermandosi di fatto un’area umida di notevole interesse naturalistico, area di sosta e di approvvigionamento trofico per molti uccelli migratori.

Grazie agli strumenti ottici a disposizione è stato possibile stabilire un contatto visivo ravvicinato ed osservare, nei particolari, i comportamenti di vita di numerose specie come aironi, garzette, spatole, svassi, anatre, cormorani, etc.

L’iniziativa, che ha preso il via alle 9,00, è stata preceduta dai saluti e dalla presentazione delle Riserve e dell’evento. Sono intervenuti Agostino Brusco, Direttore delle Riserve, Roberto Marchiano del Servizio Conservazione delle Riserve e Roberto Santopaolo, Responsabile della Sezione Lipu di Rende (Cs).

La manifestazione è svolta adottando tutte le misure di anticontagio contro il COVID-19.

Tarsia (Cs), 4 ottobre 2021

Amici della Terra
Ente gestore Riserve Tarsia-Crati