Adesione delle Riserve all’edizione 2021 di M’ammalia
La settimana dei Mammiferi

Anche per l’edizione 2021 le Riserve naturali regionali del Lago di Tarsia e della Foce del fiume Crati hanno aderito a “M’ammalia. La Settimana dei Mammiferi“, promossa dall’ATIt (Associazione Teriologica Italiana) e realizzata in collaborazione con l’ANMS (Associazione Nazionale Musei Scientifici).

“M’ammalia” è un insieme di eventi coordinati dall’Associazione Teriologica Italiana e organizzati da istituzioni scientifiche e culturali (musei naturalistici, orti botanici, biblioteche), aree naturali protette e associazioni, con il fine di far conoscere i mammiferi, le loro caratteristiche, gli ecosistemi di cui fanno parte e le loro problematiche di conservazione.
Gli effetti delle attività dell’uomo, alterazione e distruzione degli habitat, cambiamenti climatici, specie aliene, bracconaggio, commercio illegale, sono solo alcune delle minacce che i mammiferi devono fronteggiare nell’Antropocene.

L’edizione 2021 di M’ammalia dal titolo “Mammiferi nell’Antropocene”, che si terrà dal 25 ottobre al 7 novembre 2021, è incentrata sulla condizione dei mammiferi nell’Antropocene, epoca geologica in cui viviamo attualmente e che vede le attività umane come forza dominante nel determinare i cambiamenti ambientali del nostro pianeta.

L’Ente gestore delle Riserve del Lago di Tarsia e della Foce del fiume Crati ha aderito all’edizione 2021 con la campagna “Mammiferi nell’Antropocene – Il ruolo delle Riserve del Lago di Tarsia e della Foce del fiume Crati  nella conservazione,  tutela e conoscenza per una corretta convivenza”.

Le Riserve hanno programmato attività con gli Istituti Scolastici che hanno aderito, nel rispetto delle norme anti Covid-19, come seminari, laboratori didattici, percorsi didattici interattivi, discussioni sul tema, risorse on-line e tra questi l’Atlante dei Mammiferi Terrestri della Riserva naturale regionale del Lago di Tarsia, che racchiude i risultati di uno studio specifico sui mammiferi.

Alle classi prime delle scuole secondarie di 1° grado che hanno aderito verrà consegnata l’Agenda “Biodiversità & Natura – Educare nelle Riserve”, della durata quadriennale, rivolta in primis agli alunni e ai docenti; lavoro presentato lo scorso aprile e distribuito agli alunni delle scuole medie e secondarie dell’Ambito interessato.

L’ausilio didattico, attraverso un percorso metodologico affronta il tema della biodiversità e delle sue minacce, con dei focus su cinque tematiche, le cui alterazioni incidono direttamente e costituiscono una minaccia alla biodiversità e, quindi, alla nostra vita: Acqua; Rifiuti marini (beach litter); Specie esotiche invasive; Incendi boschivi e Cambiamenti climatici.

Tarsia (Cs), 25 ottobre 2021

Amici della Terra
Ente gestore Riserve Tarsia-Crati